Fondata da Mauro Moroni

Trimestrale di aggiornamento medico
cerca

Quaderni

· Anno 2009 ·

Quaderno in HIV N. 2 - 2009

Una HAART sinergica, equilibrio tra outcome terapeutico e qualità di vita

La combinazione di tre farmaci in uno rappresenta una delle “icone” dei successi della ricerca farmacologia in campo antiretrovirale: la combinazione del backbone TDF-FTC, dalla dimostrata potenza soppressiva, garantisce la protezione di efavirenz, ad oggi l’antiretrovirale dalla maggior potenza ma con bassa barriera genetica. Grazie alla loro simmetria farmacocinetica, l’emivita eccezionalmente protratta dei tre componenti (TDF-FTC-EFV) è in grado di garantire livelli terapeutici dei singoli componenti anche oltre le 48 ore. Con questo dato è oggi possibile interpretare la lunga durata di questa combinazione, oltre 7 anni. Con una conferma anche nel long term per il profilo di tollerabilità, e con un risvolto estremamente positivo sulla qualità della vita del paziente che, grazie a maneggevolezza e semplicità, ha una garanzia importante di maggiore compliance.

Scarica il PDF

Quaderno in HIV N. 1 - 2009

Gli inibitori del CCR5: una rivoluzione copernicana dell'approccio terapeutico all'infezione da HIV

L’avvento degli inibitori del CCR5 è la novità culturale che ha rivoluzionato l’approccio terapeutico all’infezione da HIV. Questi farmaci non solo costituiscono un arricchimento dell’armamentario terapeutico ma ha dato nuovo impulso alla ricerca scientifica sull’eziopatogenesi dell’infezione da HIV, come momento centrale per poter modulare le strategie di intervento. Il Quaderno in HIV “Gli inibitori del CCR5: una rivoluzione copernicana dell’approccio terapeutico all’infezione da HIV” fa il punto su come utilizzare al meglio questa nuova classe di farmaci e sui risultati degli studi con maraviroc, capostipite degli inibitori del CCR5.

Scarica il PDF

Richiedi gratuitamente la Rivista e la Newsletter
Contatta la redazione
×